Impianti adesivizzazione filo singolo

La nostra azienda costruisce linee di adesivizzazione per filo singolo che consentono la lavorazione di filati come il Polyestere, Polyamide 6.6 e Rayon con un massimo di 140 fili in lavorazione. L’impianto articolato su tre livelli si compone da gruppi di impregnazione, gruppi di traino e termocanali di asciugatura per una estensione totale di circa 45mt.

La linea di adesivizzazione filo singolo permette la lavorazione di 140 filati in contemporanea ad una velocità massima di 150 mt./min. Si articola su tre livelli dove sono presenti quattro unità di tiro due unita di inibizione e tre termocanali per una estensione complessiva di 15mt cadauno. La temperatura massima di lavorazione raggiungibile per ogni termocanale, riscaldato tramite olio diatermico, è di 250C° gestibile elettronicamente dal pulpito di comando e divisa in cinque sezioni per ogni termocanale. A seconda delle esigenze di lavorazione dei filati la linea può funzionare in “tiro” o in “stiro” con carico sul filato visualizzato e gestito elettronicamente o regolato dal pannello operatore. Tramite i dispositivi dewebber posizionati su ognuna delle unità di inibizione viene rimosso da ogni filato il prodotto in eccesso per garantire uniformità di distribuzione su tutto il tappeto fili. Ogni termocanale è dotato di propio motoaspiratore per l’espulsione in atmosfera dei fumi derivanti dalla lavorazione. La regolazione della quantità da espellere è gestita elettronicamente e regolabile dal pannello operatore. Particolare cura è stata dedicata alla semplificazione dei lavori di gestione e pulizia dell’impianto infatti, utilizzando specifici trattamenti è possibile, in brevi fermi macchina, eseguire la pulizia di tutte le superfici a contatto con il materiale adesivizzante.

La gestione di tutti i parametri di funzionamento della macchina avviene attraverso un pulpito di comando. L’operatore interagisce con un software di gestione semplice e funzionale grazie a un’interfaccia grafica touch screen. Sul pannello operatore di comando è possibile gestire le temperature di ogni singolo modulo del forno, impostare il tiro o lo stiro da applicare sui filati e la velocità della macchina in fase di lavoro, regolare la depressione generata dai dispositivi deweber delle unità di inibizione e quella di ogni termocanele. Inoltre è possibile creare librerie per poter richiamare, o verificare, le ricette di lavorazione dei filati per una facile gestione delle commesse di lavoro.  Il software permette l’esportazione dei dati di lavorazione a moduli di supervisione esterni alla linea. I motori delle unità di tiro alimentati in corrente alternata garantiscono uniformità di coppia anche alle basse velocità e consentono di generare un carico massimo di 3,5kg per ogni singolo filato.